sabato 9 gennaio 2021

Diversi modi di miscelare verdi e turchesi da utilizzare per dipingere paesaggi (e non solo)

Lo sapevate che col nero e il giallo si creano degli utilissimi verdi oliva?

In questo articolo vi propongo vi mostrerò diversi modi di miscelare verdi e turchesi da utilizzare per dipingere paesaggi e non solo, e con l'aiuto di alcune fotografie abbinate alle mescolanze potrete divertirvi a riconoscere i colori che ho miscelato sulla tavolozza. Questo potrebbe essere un esercizio per aiutarvi con i verdi durante le vostre sessioni di pittura.

Leggete l'articolo fino alla fine e vi darò alcuni consigli per migliorare la vostra abilità di miscelazione colori.

Lista colori utilizzati

  • ____ Bianco di Titanio
  • ____ *Giallo di Cadmio chiaro
  • ____ Giallo Ocra
  • ____ Blu Oltremare
  • ____ Blu di Sévres (o blu ceruleo, o ciano primario)
  • ____ Verde Vescica (o verde oliva scuro)
  • ____ Nero d'avorio (o nero ossido)
*Tenete presente che questo è un pigmento costoso e tossico, è opportuno quindi maneggiarlo con attenzione e dipingere in un locale ben arieggiato. Potete sostituirlo con il Giallo Azo chiaro, non tossico e meno costoso.

Non vi rivelerò i nomi dei verdi e dei turchesi che intendo ottenere, perché ritengo sia molto più utile che siate voi a riflettere sui colori che state osservando e proviate a riconoscerli.


Blu oltremare + Giallo di Cadmio chiaro, Giallo ocra e mix tra i due gialli



Ora cercate di riconoscere questi colori nelle seguenti immagini




Blu di Sévres + Giallo di Cadmio chiaro, Giallo ocra e mix tra i due gialli



Ora cercate di riconoscere questi colori nelle seguenti immagini



Nero d'avorio + Giallo di Cadmio chiaro, Giallo ocra e mix tra i due gialli



Ora cercate di riconoscere questi colori nelle seguenti immagini




Verde Vescica + Blu di Sévres, Bianco di Titanio, Giallo di Cadmio chiaro e Giallo ocra



Ora cercate di riconoscere questi colori nelle seguenti immagini






Quando andate al mare o in montagna o andate a fare la vostra camminata quotidiana, guardatevi intorno e individuate i colori che vi piacciono e miscelate mentalmente i colori (i pigmenti) necessari ad ottenere il colore che state osservando. Se lo fate spesso e se continuate a farlo, questo esercizio vi aiuterà veramente con l'intuizione, sarete più svegli nel percepire e quindi la vostra abilità di miscelare i colori migliorerà.

Di seguito il video dimostrativo degli argomenti trattati in questo articolo


Per fare questi esercizi di miscelazione colori si possno usare colori acrilici, ad olio e a tempera. Nel caso dell'acquerello dovrete utilizzare una tavolozza bianca e al posto del colore bianco userete l'acqua per schiarire le tine.

Spero che vi sia piaciuto l'articolo, scrivetemi cosa ne pensate e se l'articolo vi è realmente d'aiuto io ne farò ancora di questo tipo, approfondendo l'argomento su altri colori. Concludo questo articolo consigliandovi degli ottimi colori, uno per ogni tipologia, da utilizzare sia per praticare le nozioni di questo articolo sia per realizzare le vostre opere.

LIQUITEX
Colore Acrilico Extrafine
Liquitex Heavy Body
(Disponibile in 112 colori)
MAIMERI
Olio Artisti Maimeri
(Disponibile in 102 colori)

WINSOR&NEWTON
Acquerello Professionale
Winsor&Newton
(Disponibile in 109 colori)
TALENS
Talens Gouache
Tempera Extrafine
(Disponibile in 60 colori)

Per sfogliare la mia raccolta completa di colori per belle arti, visitate la pagina: Pittura > Colori


1 commento:

  1. Ciao, ti seguo spesso. Si vede che sei appassionato... Ti faccio i miei complimenti e grazie per i consigli. Sempre utili....

    RispondiElimina